Pane con lievito madre a Napoli


Il pane prodotto da Forno Cinquanta viene realizzato esclusivamente con lievito madre, in tante tipologie diverse per soddisfare i gusti di tutti clienti. I prodotti sono fatti alla vecchia maniera con una lievitazione lunga che permette di ottenere un tipo di pane molto leggero.
Tra le varie tipologie di pane di lievito madre a Napoli realizzato dal Forno Cinquanta, buonissima è la palatina e la mezza luna che, prima di essere infornate, vengono incise e viene data loro la forma del grano. Ciò permette a fine cottura, di avere un panino più basso con meno mollica, mentre quelli che vengono infornati senza questo tipo di tagli sono più alti e morbidi, come il palatone e la pagnotta, e a fine cottura si ottiene il così detto “pane cafone”. Questo tipo di prodotto è tipico di Napoli e ha una storia molto antica poiché fu creato dal popolo per contrastare la diffusione del pane francese. Forno Cinquanta lo commercializza così come era nato, ovvero fatto con lievito madre e non con quello di birra o pasta di riporto con cui spesso, oggi viene prodotto. Il pane cafone ha una mollica elastica e soffice, profumata e areata, una crosta spessa, scura e croccante e può essere mangiato anche tre giorni dopo il suo acquisto. La schiacciata è invece una tipologia di pane basso che viene infornato così com’è ed è lo stesso calore del forno a provocare delle incisioni nella pasta.
I principali tipi di pane con lievito madre a Napoli fatti dal forno Forno Cinquanta sono:

  • La palatina 
  • La mezza luna 
  • Il palatone 
  • La schiacciata 
  • La pagnotta

La palatina, la schiacciata e la mezza luna sono prodotti che pesano 500g mentre il palatone e la pagnotta vanno dai 1kg in su. Le palatine possono essere semplici o farcite con noci, olive, nere, olive calabresi, pancetta, frigiarelli, peperoni, e hanno un peso di 300g comprese di farcitura.